Crisi

Sei qui: Home » Crisi


In contrazione il mercato degli ...

Gli impianti di climatizzazione flettono in negativo nel 2013, secondo la seconda edizione dell’indagine REF-E in base ad un indagine svolta sugli installatori, una sostanziale tenuta nel 2012. Lo spazio di mercato tiene per le tecnologie più efficienti, come anche per le pompe di calore, in termini assoluti la loro penetrazione del mercato è ancora […]

L’Australia alla guida del G20: ...

Il discorso del Primo Ministro Australiano Tony Abbott tenutosi a Davos a fine Gennaio ha lanciato gli obiettivi fondamentali del G20 (rappresentato in Figura) che sarà ospitato dall’Australia nel prossimo Summit che si terrà il 15-16 Novembre 2014 a Brisbane. Il calendario del G20 prevede ovviamente una serie di eventi durante tutto l’anno, in particolare […]

Ancora nessuna ripresa dai dati ...

Dai dati resi noti da Eurostat, nel marzo del 2013, rispetto al febbraio 2013, la produzione industriale è cresciuta dell’1% nell’area euro e dello 0,9% nell’Ue-27, secondo le stime pubblicate il 14 maggio scorso. Nel mese di febbraio, la produzione è aumentata del 0,3% , mentre la produzione di energia è cresciuta del 3,8% nella […]

Si acuisce la crisi del ...

Si acuisce la crisi del settore termoelettrico italiano, che tra consumi deboli, sovra-capacità e “concorrenza” delle rinnovabili rischia, secondo l’allarme lanciato rischia di versare in una condizione di sofferenza per i nuovi impianti a ciclo combinato che ne minaccia la messa in “stato di conservazione”. Sarebbero infatti 19 gli impianti a rischio, per circa 15 […]

L’innovazione è la via di ...

Purtroppo l’Europa registra un significativo gap negativo rispetto alle principali nazioni in termini di investimenti in ricerca e sviluppo. Un recente rapporto della commissione segnala infatti che a fronte di una crescita media globale degli investimenti del 4% (da 402 a 456 miliardi di euro) l’UE si è attestata a un 6% rispetto al 10% […]

© 2019 May-C Engineering S.r.l. - Via Verro, 12 - 20141 Milano (MI) - ITALIA
Tel. +39-02-89.51.78.53 - P.IVA: 09259420157